progetto cucina

Progetto cucina

Posted on Posted in Progetti

L’ambiente cucina è uno dei primi argomenti affrontati in un progetto d’arredo per abitazione, e la scelta di ZO_NE, per ampliare l’offerta dei migliori prodotti del mercato italiano, non si è concentrata su un banale esempio di modello, ma su “un sistema aperto di programmi con forte identità capaci di dialogare tra loro con la massima flessibilità dimensionale, materica ed estetica per dare concretezza alle visioni di chi come me, ama progettare…” racconta l’arredatrice Emanuela Merolli “Tenendo fede alla volontà di ricercare sempre proposte diverse ma al tempo stesso ricche di valori, per il mio show room ho voluto un prodotto che esprimesse  fattura artigianale sapientemente collegata a tecniche di lavorazione industriale”.

Sono questi, infatti, i tratti distintivi della composizione realizzata, che fa parte di una produzione accurata, dedicata ad ogni elemento, premontato nella composizione finita, prima di arrivare alla fase finale con rivestimenti, tinte e lacche.

Il risultato si declina in prodotti straordinari, cucine in cui l’ingegno tecnico e la notevole maestria artigianale si esprimono dall’inizio alla fine per adattarsi pienamente ai desideri di chi le utilizzerà negli anni a venire.

Se il nostro ambiente è la nostra casa e se la nostra casa si colloca nell’ambiente di tutti, era necessario che ci fosse anche un altro fondamentale requisito in questa linea, ed è l’attenzione ed il rispetto dell’ambiente mediante l’utilizzo, ad esempio, di legno nuovo proveniente da foreste europee a taglio controllato e certificato eo legno di recupero di provenienza Nazionale.

Per la costruzione delle strutture, sono utilizzati infatti, pannelli di legno, ma assolutamente privi di formaldeide e collanti tossici.

Come per questa composizione, ogni singola realizzazione è frutto di una progettazione personalizzata, dunque anche la scelta delle innumerevoli finiture, potrà adattarsi all’idea che ognuno ricerca, relativamente al proprio gusto ed abitudini d’uso. Bisogna quindi trovare la soluzione più adatta per progettare una cucina dal punto di vista sia estetico che funzionale

interior design cucina

Ma come riuscire a concentrare una così ampia gamma di possibilità in una sola composizione?

Partendo dalla forma, quella di un’isola su cui concentrare la zona per preparare il cibo (blocco operativo) e quella della consumazione (tavolo per il pranzo), si poneva la necessità di dedicare a ciascun ambito il materiale più adeguato. Ed ecco, che se da un lato si trovano le basi del lavellolavastoviglie e cottura con frontali e piano lavoro rifinite con materiali tecnici non assorbenti e molto resistenti, dall’altra, si collocano basi contenitori rivestite in legno di recupero, ad evocare l’immagine della tipica credenza da tinello e fra le quali si inserisce il piano in pietra levigata dell’ampio tavolo da pranzo. E siccome all’interno di una stanza possono esserci pareti disponibili per collocare ulteriori contenitori, nel caso dello show room ZO_NE, si è preferito, come sfondo del blocco isola, al posto di ovvie armadiature per frigoforno e quanto altro, la disposizione di elementi pensili sia a giorno che con ante, a suggerimento di spunti utili anche per ambienti non necessariamente esclusivi della cucina, ma anche di soggiorni attigui o là dove l’ambiente è unico.

In questi elementi poi, le finiture del vetro, legno, lacca e metallo, disposti in una composizione di un certo effetto anche decorativo, diventano esempi immediati di come, volendo, si possono concepire arredi anche non strettamente legati alla cucina, si pensi ad esempio, a boiserie in continuità con porte, pareti attrezzate, mobili armadio e persino bagni.

progetti cucine

In buona sostanza, ancora una ulteriore possibilità per coprire ogni esigenza nella progettazione d’interni ed evitare il convenzionale progetto cucina.